Random Post: Non solo Europride
RSS .92| RSS 2.0| ATOM 0.3
  • Home
  • Il Baluardo
  •  

    Devastazione a Roma! Comunicato di Militia Christi

    Roma 15 Ottobre 2011 
     
    Di fronte alla devastazione e alla violenza gratuita dai centri sociali e dai loro conniventi più o meno moderati, più o meno estremisti, cui è stata sottoposta Roma questa sera  per l’ennesima volta, il Movimento Politico Cattolico Militia Christi chiede e pretende dalle istituzioni una risposta forte.

    Non è ammissibile che migliaia di cittadini onesti siano costretti in ostaggio nelle loro case per paura, né che una città intera subisca danni milionari ad opera di teppisti e frange violente e ben organizzate per lo più protette dall’onorevole di turno. Le violenze di questa sera dimostrano inequivocabilmente il totale fallimento dell’attuale sistema politico, incapace di garantire il normale svolgimento della vita del Paese.

    Militia Christi, ferita in particolar modo dalle gravi devastazioni blasfeme – assalto alla chiesa di San Marcellino in Via Labicana con distruzione a suon di bastonate di una statua della Vergine Maria, e una bestemmia scritta sul muro davanti l’istituto cattolico “Cor Jesu” – chiede alle istituzioni di assumersi le proprie responsabilità. 

    Pertanto il Movimento, oltre alla chiusura dei centri sociali, chiede le dimissioni del Prefetto di Roma, Pecoraro, e del Sindaco Alemanno responsabili di una tragedia annunciata nei confronti della quale andava soltanto opposto un fermo divieto suffragato da un proporzionato contingente dell’esercito italiano.

    I veri indignati, ora, siamo noi.

    11 risposte a “Devastazione a Roma! Comunicato di Militia Christi”

    1. todikaion scrive:

      Che schifo! Ho fatto un piccolo reportage (vedi e diffondi) e ho parlato col parroco della chiesa, potremo fare qualcosa di solidarietà e di riappropriazione simbolica del quartiere dopo il sacco con la parrocchia.
      Neanche avevo letto il comunicato, ma che dire tutto giusto. Non si può dire facinorosi spuntati chissà dove sappiamo tutti come fanno e l'organizzazione che c'è dietro (supporto logistico di macchine parcheggiate lungo il percorso per trasformarsi da manifestanti in black bloc, tipo superman con la cabina, ma al contrario) etc.
      Armando

    2. todikaion scrive:

      Il fatto è che i poveri disoccupati vengono difesi da chi è peggio di quelli che l'hanno licenziati…non a caso i centri sociali sono foraggiatio dallo stato, lo stesso che fa i tagli, ma i loro privilegi non li tocca!
      Armando

    3. circolosanluigi scrive:

      Grande armandò! darò un'occhiata al reportage e cercherò di diffonderlo ;)
      P.S: co la similitudine con superman hai vinto tu!!!

    4. anonimo scrive:

      Con il cuore e la preghiera sono con voi e le vostre opere per impossibilità diesservi affianco data la distanza.
      Claudio

    5. todikaion scrive:

      E' uscito pure il video infame della desitruzione della madonnina (vedi commenti da me), chje continuano a coprire di bestemmie ed insulti su youtube…casi isolati sempre, vero? infiltrati pure là…che teatrino!

    6. waltergolden scrive:

      Alemanno sai difendere solo i gaypride, vergognati!!!
      dimettiti!!!

    7. anonimo scrive:

      Totalmente d'accordo !!

    8. anonimo scrive:

      http://www.militant-blog.org/?p=5684#more-5684
      Da notare come i "soliti noti" rivendicano tranquillamente l'iniziativa violenta e nessuno li ferma!

    9. waltergolden scrive:

      #8  se sono così "tranquilli" è perché dall'altra parte li lasciano "tranquillamente" fare…
      Comunque, tanto per la cronaca, il sindaco di Roma ha vietato la processione che doveva esserci sabato prossimo da San Pietro e San Giovanni in onore del Beato Giovanni Paolo II; in compenso Alemanno era così rattristato dal sacrilegio compiuto sabato scorso, da organizzare una festicciola in Campidoglio con i suoi amici sionisti per festeggiare la liberazione di Shalit al quale vuole anche conferire, non si sa bene perché, la cittadinanza romana onoraria….mala tempora currunt! 

    10. anonimo scrive:

      d'accordissimo
      vivo al nord ma le immagini di Roma mi hanno molto colpita.
      Poi la Madonna fatta a pezzi…non ho parole!!!
      claudia

    11. todikaion scrive:

      Ci sono speranze che lo prendano, vedete da me.
      Per chi è poco pratico
      Clicca sulla casetta vicino alla mia icona

    Lascia un Commento