RSS .92| RSS 2.0| ATOM 0.3
  • Home
  • Il Baluardo
  •  

    21 Settembre 1870, discorso di Hermann Kanzler all'esercito pontificio

    Oggi, anniversario della breccia di Porta Pia, vogliamo pubblicare il discorso tenuto dal comandante delle forze pontifice Hermann Kanzler il giorno dopo la sconfitta a Roma.

    "Soldati, è giunto il momento in cui dobbiamo separarci ed abbandonare il servizio a Sua Santità che più d'ogni altra cosa ci stava a cuore. Roma è caduta, ma grazie al vostro valore, alla vostra fedeltà, alla vostra ammirabile unione è caduta onorevolmente. Taluno forse si lagnerà che la difesa non siasi spinta più oltre, ma una lettera di Sua Santità che in seguito sarà pubblicata, vi spiegherà il tutto. Questa testimonianza dell'Augusto Pontefice sarà di conforto a tutti e il più bel compenso che nelle attuali tristi circostanza potevamo ottenere. Debbo infine farvi conoscere che venendo per forza maggiore dispersa l'armata, Sua Santità si è degnata di sciogliere tutti dal loro giuramento di fedeltà. Addio, cari commilitoni, ricordatevi del vostro capo il quale serberà indelebile e cara la memoria di tutti voi".

    (da "O Roma o morte", di P. Gulisano)

    Una risposta a “21 Settembre 1870, discorso di Hermann Kanzler all'esercito pontificio”

    1. todikaion scrive:

      Onore ai caduti pontifici!
      Armando

    Lascia un Commento